Viaggi, come diventare guida turistica

Viaggi, come diventare guida turistica

Novembre 23, 2022 Off Di expodigitale

Il mondo dei tour operator e delle agenzie di viaggio è in continua evoluzione e c’è sempre più bisogno di figure professionali qualificate come le guide turistiche. Se stai pensando di intraprendere questa carriera, continua la lettura di questo articolo, scoprirai di cosa si occupa una guida turistica e avrai alcuni consigli su come diventare guida turistica.

Qualsiasi persona può diventare una guida turistica professionale, basta avere la giusta preparazione e le competenze. Innanzitutto serve, ovviamente, conseguire un diploma, le scuole superiori tra cui scegliere il proprio indirizzo sono, fortunatamente, numerose. Inoltre se sei appassionato di storia, arte, cultura e paesaggi, e hai voglia di condividere la tua conoscenza con altre persone, allora questa professione fa al caso tuo!

Di cosa si occupa una guida turistica

Una guida turistica è una persona che accompagna i turisti durante i tour e li aiuta a scoprire i luoghi di interesse di una città o di un paese. In alcuni casi, la guida turistica può anche organizzare visite guidate di luoghi particolari o di musei.

Le guide turistiche possono essere di due tipi, quelle generaliste e quelle specializzate. Quelle generaliste accompagnano i turisti in giro per la città, sono in grado di fornire informazioni generali sulla città e sui suoi monumenti. Mentre quelle specializzate sono in grado di fornire informazioni più dettagliate su un particolare monumento o su un museo.

Una guida turistica deve essere in grado di parlare diverse lingue in modo da poter comunicare con i turisti di tutto il mondo e di spiegare i monumenti e i musei in modo chiaro e dettagliato. Deve avere una buona conoscenza della storia, della cultura e della geografia dei luoghi che visitano i turisti, in modo da poter fornire informazioni interessanti e accurate.

Può essere una persona che lavora per un’agenzia di viaggi o un tour operator, oppure può essere una persona indipendente che lavora per conto proprio. In alcune città è possibile noleggiare una guida turistica che parli la propria lingua per un giorno o per un week-end.

Le guide turistiche devono essere in grado di gestire il gruppo di turisti e assicurarsi che tutti siano soddisfatti del tour.

Come diventare guida turistica

In molti sognano di diventare guide turistiche perché è un lavoro che permette di viaggiare e di conoscere nuove culture. Tuttavia, non basta avere la passione per i viaggi per diventare una guida turistica professionista. Ci sono diversi aspetti da considerare se si vuole intraprendere questa carriera.

Qualsiasi persona può diventare una guida turistica, a prescindere dalla formazione scolastica e dall’età. Non è necessario avere una laurea in storia o in turismo, ma è importante essere appassionati di storia e avere voglia di condividere la propria conoscenza con il mondo.

Innanzitutto, è necessario essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore e avere compiuto 18 anni. Bisogna decidere in quale lingua si vuole diventare guida turistica e, se non si è fluenti, iniziare a frequentare corsi di lingua.

Questo è importante perché la maggior parte dei turisti che visiteranno il paese o la città in cui lavorerai saranno stranieri.

È inoltre d’obbligo avere una buona conoscenza della storia, dell’arte e della cultura del luogo che si intende far visitare ai turisti.

Infine, è importante essere in grado di gestire il proprio tempo e di organizzare bene le attività. Questo perché dovrai gestire il gruppo di turisti e dovrai assicurarti che tutti siano sempre al sicuro e soddisfatti del tour.

Per diventare guida turistica è necessario frequentare un corso di formazione specifico, riconosciuto dal Ministero del Turismo. I corsi di formazione per le guide turistiche hanno una durata di circa 200 ore e prevedono la frequenza di lezioni teoriche e pratiche.

Al termine del corso è prevista una prova pratiche e teoriche finali che, se superate, danno diritto all’abilitazione all’esercizio della professione di guida turistica. Per esercitare la professione di guida turistica è inoltre necessario iscriversi all’albo professionale dei guida turistica, istituito presso il Ministero del Turismo.

L’iscrizione all’albo professionale è valida per tutto il territorio nazionale ed è valida per cinque anni, al termine dei quali è necessario sostenere un esame di idoneità per il rinnovo.