Vasche angolari: una magnifica soluzione per un bagno di design

Vasche angolari: una magnifica soluzione per un bagno di design

Aprile 29, 2020 Off Di expodigitale

Senza dubbio tantissime persone desidererebbero una piscina privata in casa, ma chi non può realizzarla, per via del poco spazio, può optare per uno dei tanti modelli di “vasche angolari”.

Si tratta di una magnifica soluzione che oltre a sfruttare al meglio lo spazio soprattutto se la si vuol collocare in bagno può essere fonte di relax assoluto e anche antistress.

Le tipologie di vasche angolari che esistono sul mercato sono davvero numerose e basterà scegliere quella che più si adatta allo spazio che si ha a disposizione, ed anche ai propri gusti e alle proprie esigenze.

Un’ottima soluzione salva-spazio


Le vasche angolari possono essere un’ottima idea per poter valorizzare il proprio bagno con una

soluzione ingegnosa e soprattutto studiata anche per ottenere il proprio relax.

Importantissimo il fatto che prima di progettare di ottenerne una e valutare se si ha abbastanza spazio a disposizione, ovviamente sarà necessario rivolgersi ad un personale esperto e di elevato livello professionale.

Basta poco infatti per rendere ancora più angusto un bagno già di per sé piccolo, o di rischiare di prendere un modello sbagliato, che restringa di troppi mq un bagno grande, facendolo sembrare troppo ridotto.

Per farsi un’idea dei tanti modelli presenti sul mercato, ci si può anche rivolgere a numerosi portali on line di aziende specializzate come piscinelaghetto.com, dove si potranno trovare sia vasche angolari, sia nel caso si avesse a disposizione uno spazio più grande, anche piscine del tipo olimpioniche.

Solo un team di esperti infatti non solo saprà svolgere un lavoro preciso e ottimale, ma anche sicuro e ovviamente che rispetti le normative vigenti.

Le caratteristiche delle vasche angolari

Come accennato esistono tantissimi modelli di vasche del genere, e contrariamente a quanto si pensa, non sono sempre di dimensioni ridotte.

Piuttosto, in alcuni casi è possibile anche scegliere dei modelli dove ci si può fare il bagno in due, o che abbiano particolari funzioni.

Tra queste ci può essere il fatto di inserire anche delle componenti idromassaggio, oppure delle varietà cromatiche.

Questo significa che si potranno cambiare i colori delle luci interne della vasca, a proprio piacimento: in tal modo l’acqua apparirà verde, viola, blu, rossa o si potranno anche scegliere giochi di luce.

Per i bagni di maggiori dimensioni è anche possibile inserire la vasca in questione direttamente al centro della stanza, magari protetta da un muro e che presenta delle scalette per facilitare l’entrata in vasca.

C’è anche chi preferisce un modello totalmente rivestito in teak, legno dalle proprietà molto apprezzate perché è antiscivolo e resistente all’acqua.

Oltre a questo, c’è anche chi preferisce materiali più resistenti come gres porcellanato oppure anche marmo.

Insomma, la scelta delle dimensioni e dei materiali dipende anche dal budget di prezzo che si è deciso di spendere e dalla grandezza del bagno, ma il resto varierà in base ai propri gusti.

L’importante è ricordare che per un tipo di progetto del genere ed anche per realizzarlo, si dovranno sempre contattare professionisti. In questo modo si saprà che di sicuro si otterrà un risultato perfetto e fantastico.

La vasca angolare è quindi un modo molto ingegnoso per avere a disposizione la propria piscina privata, anche se piccolina.