Trading online: guida alla scelta del broker finanziario

Trading online: guida alla scelta del broker finanziario

Maggio 24, 2020 Off Di expodigitale

Negli ultimi anni, il modo nel quale i risparmiatori ricorrono all’allocazione dei propri risparmi, è radicalmente e significativamente mutato. Se un tempo, infatti, la via maestra, in quanto l’unica, era quella dello sportello bancario o dei promotori finanziari, oggi, lo scenario è assai diverso. E il ringraziamento principale, in tal senso, è da ascrivere al mondo tecnologico.

Esso, infatti, ha consentito agli utenti finanziari di avere un approccio più diretto ai mercati, che possono essere esplorati direttamente tramite il proprio smartphone, pc o tablet. Una modalità chiamata trading online, termine anglosassone diventato familiare alla maggior parte dei risparmiatori di tutto il mondo.

Non esiste un broker che possa andare bene a tutti, ma uno più affine alle esigenze di ogni singolo trader

Investire tramite la grande rete telematica, infatti, è il canale d’accesso più sfruttato in ogni angolo della Terra, grazie ad alcuni indubbi vantaggi: dal risparmio economico in termini commissionali, sino alla possibilità di poter attuare un’efficace diversificazione finanziaria dei propri risparmi. Internet, infatti, ha consentito ai risparmiatori di conoscere alcuni asset esclusivi della rete, come, per citare i più famosi, Forex, CFD e Criptovalute.

Il primo passo indispensabile per poter fare trading online, è insito nella scelta di un broker finanziario serio ed affidabile, un punto cruciale per iniziare ad operare nei mercati sfruttando internet. L’offerta, in tal senso, è ampia e variegata, visto il numero cospicuo di portali finanziari presenti in rete, molti dei quali decisamente apprezzati dai risparmiatori.

Ogni portale, tuttavia, ha caratteristiche differenti dall’altro: non ne esiste uno, di conseguenza, che possa andare bene a tutti i trader. Tuttavia, esiste sicuramente un broker più affine alle necessità finanziarie di ciascun individuo. Ed ‘è in quest’ottica che l’utente deve mostrarsi abile nella scelta, optando per un operatore finanziario che faccia realmente al proprio caso.

L’unica regola che tutti sono tenuti a seguire, specie i neofiti del trading online o i soggetti poco avvezzi al mondo finanziario, è quella di evitare accuratamente i broker poco qualificati, che in alcuni casi potrebbero risultare addirittura truffaldini. Anche il mondo finanziario, infatti, è esposto alle bufale. Un ottimo consiglio, in tal senso, è quello di evitare accuratamente quei portali che promettono facili guadagni e zero rischi.

Aumentare la consapevolezza dei risparmiatori: mantra imprescindibile per qualsiasi broker serio ed affidabile 

Bisogna assolutamente prediligere i portali che fanno della trasparenza il loro punto di forza, come – citando una delle più famose – la piattaforma webank, che siano in grado di mettere in risalto gli indubbi pregi dei mercati finanziari, ma anche alcune insidie che vi albergano. La prima “mission” di un broker, infatti, è quella di rendere i propri utenti consapevoli delle scelte finanziarie che effettuano.

Per arrivare a ciò, la maggior parte dei portali offre alcune guide, suddivise per i vari settori del mondo finanziario, che tendono ad esplicare in maniera chiara e semplice i meccanismi dei mercati, oltre ad esporre le principali caratteristiche degli asset finanziari. Alle guide, poi, fanno seguito i consigli e le strategie da adottare quando si investe in ambito finanziario, che in alcuni casi consistono in suggerimenti elargiti dai trader più esperti, che operano nei mercati ormai da svariato tempo.

Un elemento che gli utenti più navigati tengono in grande considerazione, è quella della velocità del server. Può sembrare, almeno all’apparenza, un fattore secondario. Ma così, non è. Spesso, infatti, la convenienza di un’operazione può variare nell’arco di pochi minuti o addirittura secondi: è indispensabile, quindi, che un ordine venga evaso all’istante, nelle modalità indicate e predilette dell’utente.

Per chi non ha grande familiarità con i mercati, o addirittura approccia per la prima volta al trading online, un canale da sfruttare appieno è quello delle “demo”, veri e propri simulatori dei mercati: esse replicano fedelmente l’andamento degli stessi evitando che il trader, però, investa inizialmente soldi di tasca propria. Solo in un secondo momento, dopo aver appurato la propria affinità col mondo finanziario, inizierà ad allocare i propri risparmi.