Toelettatura per cani, tutto ciò che c’è da sapere

Toelettatura per cani, tutto ciò che c’è da sapere

Luglio 12, 2022 Off Di expodigitale

Chiunque possegga un cane spera di riuscire a prendersene cura nel migliore dei modi, vedendolo sempre felice e in ottima salute. A dire il vero, sono molteplici i modi con cui si può garantire una vita sana per il proprio amico a quattro zampe. Non solo cibo di qualità e molto movimento, ma anche amore e attenzioni. Ci sono, poi, pratiche indispensabili per far sì che i nostri cuccioli crescano in salute: una toelettatura adeguata.

La cura estetica del cane influisce sulla sua salute fisica e mentale, proprio come negli esseri umani. Un cane in forma è un cane pulito. Talvolta si ricorre all’ausilio di addetti ai lavori per toelettare il cane. Ciò nonostante, in questa guida vi dimostreremo che è possibile eseguire una toelettatura adeguata in casa, con l’ausilio dei giusti strumenti e con la consapevolezza di quali siano gli aspetti fondamentali della routine di pulizia.

Tutte le info per una corretta toelettatura

Proprio come un essere umano, i cani hanno bisogno di lavarsi e fare il bagno regolarmente, in modo da prevenire malattie ed infezioni e, in generale, di godere di una buona salute fisica e mentale. Gli amici a quattro zampe necessitano di una routine di pulizia ben definita che, se trascurata, può portare a gravi conseguenze in termini di malattie, ansia e dolori.

Toelettando il cane frequentemente, tra l’altro, sarà possibile accertarsi dell’effettivo stato di salute dell’animale. Durante la pulizia, infatti, sarà possibile scorgere problemi che, se non trattati tempestivamente, possono portare a conseguenze fatali.

Una volta fatte le dovute premesse, è tempo di scoprire come toelettare propriamente il cane. Innanzitutto, bisogna liberarsi dal mind set per il quale la toelettatura consista soltanto nella pulizia in vasca dell’animale. Occorre, infatti, munirsi di una strumentazione adatta: una serie di accessori che possono variare in funzione delle esigenze dell’animale.

In linea generale, comunque, ci sarà bisogno di una spazzola, di uno shampoo per cani e di un balsamo apposito che si prendano cura del pelo del cane. Si tratta di prodotti diversi da quelli adoperati dagli umani che, se utilizzati sui cani, potrebbero irritare gravemente la loro pelle.

Bisognerà, poi, procurarsi un detergente otologico, una soluzione per lavaggio oculare, una lima, uno spazzolino e dentifricio per cani (fondamentale per il benessere della bestia), un apposito soffiatore, più potente di un normale asciugacapelli, delle forbici per accorciarne il pelo o, per essere più sicuri di non ferire involontariamente il cane, un apparecchio come le tosatrici andis per cani.

È opportuno, poi, una volta preparata la strumentazione di cui si necessita, mettere il cane a proprio agio, in modo da eseguire le operazioni di toelettatura in un ambiente congeniale e libero da distrazioni di sorta. Sarebbe meglio scegliere un momento in cui il cane è stanco, in modo che non scateni la sua euforia sul processo che sta affrontando.

Un massaggio potrebbe aiutare il cane a ridurre i livelli d’ansia e stress qualora dovessero palesarsene i sintomi durante la pulizia. Ricompensare l’animale durante la toelettatura per la sua tranquillità è un ottimo modo per mantenere costante il mood. Spazzolare il cane è la parte più importante nella cura dell’animale. Alcuni animali devono essere spazzolati ogni giorno, a seconda della lunghezza del pelo.

In ogni caso, le esigenze ed i metodi di lavaggio e toelettatura cambiano in funzione della specie, della stazza e del carattere dell’animale. In alcuni casi, poi, rivolgersi ad un professionista è l’unica soluzione percorribile, specie nel caso in cui non si fosse in grado di eseguire la toelettatura in casa o se l’animale dovesse dimostrarsi troppo stressato.