Quali sono i salumi tipici siciliani?

Maggio 1, 2021 Off Di expodigitale

Dal salame ai salamini, e passando per la salsiccia, la coppa, la pancetta ed il guanciale, in Italia c’è una regione dove la produzione di salumi tipici è davvero un’eccellenza. Si tratta, nello specifico, della regione Sicilia che è davvero la patria dei salumi grazie a produzioni artigianali con tecniche di lavorazione che, nel garantire un gusto unico e inimitabile, si tramandano di generazione in generazione. Basti pensare, tra i salumi tipici della Sicilia, all’inimitabile salame al pistacchio, al goloso salamino dolce e, tra gli altri, al caratteristico salamino di carne suina al peperoncino.

Ecco tutte le caratteristiche uniche e inimitabili dei salumi tipici siciliani

Il perché i salumi tipici siciliani sono davvero unici ed inimitabili è presto detto. Per esempio, nell’isola i produttori di salsiccia nostrana, prima di tutto, allevano i suini sempre nella propria fattoria, e quindi mai andando ad acquistare la materia prima da soggetti terzi. Così come la salsiccia tipica siciliana viene prodotta solo con tutte le parti nobili del maiale.

Lo stesso discorso vale per tutti gli altri salumi tipici siciliani come il caratteristico speck affumicato. Ovverosia partendo sempre e solo da suini allevati in loco ed accuratamente selezionati. Per poi andare a produrre lo speck affumicato solo da cosce fresche disossate e selezionate una ad una. Ci sono inoltre zone della Sicilia dove la produzione di salumi è davvero un’arte ed una passione intramontabile.

Le prelibatezze siciliane, dai salumi della zona etnea ai prodotti tipici dei Nebrodi

Per esempio, nella zona etnea il salame aromatizzato con il peperoncino è un prodotto artigianale di altissima qualità. In particolare, insaccato in budello naturale di grosso spessore, il salame di puro suino al peperoncino è un salume tipico siciliano stagionato che, confezionato sottovuoto, si può tra l’altro acquistare anche online dai migliori negozi sul web, ovverosia dai primari e-commerce che operano direttamente dal cuore della Sicilia.

Un’altra zona della Sicilia dove la produzione di salumi tipici è davvero un’arte è quella dei monti Nebrodi, ovverosia nel vasto territorio della città metropolitana di Messina. In quest’area, infatti, ci sono tanti allevamenti di suino nero che portano alla produzione di prodotti tipici siciliani che spaziano dalla mortadella al prosciutto crudo, e passando per l’inimitabile capocollo di suino nero dei Nebrodi.

Nel dettaglio, la mortadella di suino nero dei Nebrodi presenta un sapore unico tra la consistenza delle parti magre e quella delle parti grasse. Ed a tutto ciò si unisce il suo gusto deciso ed un profumo unico. Così come non ha eguali il prosciutto crudo di suino nero dei Nebrodi avendo la caratteristica di essere da un lato dolce quanto basta, e dall’altro non troppo salato.

Allo stesso modo, con un retrogusto che è consistente, intenso e gustoso, il capocollo di suino nero dei Nebrodi è il re assoluto tra i salumi per la preparazione di antipasti da posizionare magari sul tagliere con i formaggi tipici sempre e rigorosamente siciliani. Infine, ma non in ordine di importanza, basta una fetta di pane casereccio con la salsiccia di suino nero dei Nebrodi per garantirsi un’esplosione di gusto davvero raffinato.