Esercizi addominali obliqui: i consigli della Personal Trainer Daniela Bellavia

Esercizi addominali obliqui: i consigli della Personal Trainer Daniela Bellavia

Agosto 12, 2021 Off Di expodigitale

Quante volte ci è capitato di guardarci allo specchio e pensare di dover far qualcosa per migliorare il nostro aspetto? Ma a volte basta così poco per poter tornare in forma, mentre altre i sacrifici sono più invasivi. In ogni caso ci possono essere molti modi per tornare in linea e che non richiede necessariamente un’iscrizione in palestra o esercizi estenuanti.
La maggior parte delle persone hanno un punto debole, ossia il girovita e affinché si possano perdere quei chili di troppo sono necessari i classici addominali, in particolar modo quelli obliqui.

Gli addominali obliqui sono quelli che vengono maggiormente trascurati o dimenticati, specialmente se l’allenamento è casalingo. Ma ricordiamoci una cosa: è importante mantenerli allenati e attivi, non solo per una questione estetica, ma anche perché fondamentali per il sostegno della colonna vertebrale (quindi della schiena), specialmente per coloro che conducono una vita sedentaria o un impiego che richiede molte ore seduti.
Questa tipologia di addominali viene spesso sottovalutata perché non si conoscono i reali benefici. Innanzitutto, consentono di dimagrire più rapidamente e nello stesso tempo riducono i fianchi e la parte addominale. A tutto questo si aggiunge il fattore comodità nell’esecuzione, soprattutto a casa. Infatti, sarà sufficiente un tappetino, tanta buona volontà e il desiderio di faticare per raggiungere gli obiettivi.
Vediamo ora più nello specifico cosa intendiamo per addominali obliqui.

Esercizi fisici per fianchi e addominali

Per allenare e dimagrire la zona dei fianchi, esistono vari modi specialmente se si eseguono varie sessioni di addominali obliqui. Ma se si è amanti dello sport e si hanno a disposizione diverse ore alla settimana, allora si può pensare di allenarsi con il ciclismo, corsa o l’arrampicata. Queste attività vengono chiamate di aerobica e consentono di sviluppare proprio gli addominali laterali, andando ad agire sul grasso che si forma in quella zona. Inoltre, nel medesimo tempo, sviluppa i muscoli del fianco.
Nel caso in cui si desidera fare degli esercizi ben mirati per snellire e modificare i fianchi, allora si potranno svolgere delle attività a corpo libero come se si fosse in palestra. Gli addominali obliqui sono difficoltosi e richiedono tanto impegno, ma sono preferiti dalle donne in quanto con una sola attività si possono modellare e rassodare glutei, fianchi e cosce.

Ma quali sono i migliori addominali obliqui? Vediamoli insieme

Crunch a terra mirati per i muscoli dei fianchi

Il Crunch è uno dei più conosciuti tra gli esercizi per il dimagrimento dei fianchi e della pancia. Per eseguirli dovrai:

– sdraiarti a pancia all’insù sopra ad un tappetino poggiato a terra;
– piegare le ginocchia mantenendo i piedi per terra e portare le mani dietro alla testa, come sostegno del collo durante tutto l’esercizio;
– sollevare il busto compiendo delle torsioni, prima a destra e poi a sinistra.

L’importante è che non si appoggi la schiena per terra fino alla fine dell’allenamento. Questo esercizio serve per fare gli addominali dei fianchi e per ridurre il girovita.

Plank laterali

Questi addominali sono considerati i più duri che esistano, ma che garantiscono i migliori risultati in breve tempo, se eseguiti con costanza. Per eseguirli dovrai:

– sdraiarti su di un fianco, puoi partire prima dal lato destro e poi sinistro o viceversa, e appoggiare il gomito sul tappetino (una cosa molto importante è assumere la posizione corretta: dalle spalle ai piedi dovrai essere come una linea diritta e il gomito dovrà essere allineato con la spalla);
– abbassare i fianchi verso terra piegando il gomito e poi tornare in posizione di partenza;
– terminare l’allenamento senza mai fermarti;
– girati dall’altro lato e ricomincia da capo.

Eseguire questo tipo di addominali consente di: dimagrire, rassodare e snellire glutei, pancia e fianchi in un unico esercizio. Inizialmente saranno molto faticosi, ma non bisogna lasciarsi scoraggiare. Ricordatevi che con i Plank potrete vedere i primi ottimi risultati in pochissimo tempo se eseguiti con tenacia e costanza.

Alzata laterale per addominali e gambe

L’alzata laterale non solo sviluppa gli addominali obliqui, ma anche quelli centrali e i glutei. Per eseguirli dovrai:

– sdraiarti su un fianco, prima il destro e poi il sinistro o viceversa, appoggiare il gomito sul tappetino e sollevare i fianchi;
– solleva la gamba che non tocca a terra e dovresti provare a toccarla con la mano libera, mantenendo la sospensione per qualche istante;
– finisci la serie e ricomincia da capo dall’altro lato.

Questo esercizio potrebbe essere eseguito anche con l’aiuto di una Fitball, ma bisogna prestare molta attenzione con l’equilibrio. In questo caso dovrai:

– sdraiarti al lato della palla appoggiando molto bene i piedi di lato sul tappetino (si consiglia di posizionare la fitball accanto al muro per evitare cadute accidentali);
– mantieni sempre la testa allineata con la schiena e metti le mani sulla testa;
– flettere il busto di lato e ritorna alla posizione di inizio. Ricorda sempre di espirare durante la fase di flessione e di inspirare nella fase di ritorno;
– ripetere l’allenamento anche dall’altro lato.

Le alzate laterali sono i migliori esercizi che consentono il dimagrimento dei fianchi allenando contemporaneamente gli addominali laterali e obliqui. Sono molto utili anche per migliorare la flessibilità dei muscoli e per migliorare il girovita e riducono il grasso in eccesso sui fianchi.

Come possiamo ottenere i migliori risultati per gli addominali obliqui? I consigli e trucchi 

Gli esercizi appena descritti sono fondamentali per gli addominali obliqui e consentono di allenare anche i muscoli del fianco. Inoltre, contribuiscono ad eliminare il grasso in eccesso che si deposita in quella zona. Se eseguiti in maniera corretta, con determinazione e costanza si potranno vedere i primi (ma soprattutto soddisfacenti) risultati in pochissimo tempo. Il lato positivo è che si possono svolgere comodamente a casa propria con solo l’uso di un tappetino. Una cosa molto importante però, sarebbe quella di rivolgersi sempre ad un professionista, come un Personal Trainer, che potrà indicarti la corretta esecuzione e una tabella da seguire affinché non ci si stanchi inutilmente e si perda la voglia dopo poco tempo. Infatti, un esercizio mal eseguito oltre a non portare alcun risultato o beneficio, sarà anche la causa di un abbandono precoce dell’attività e della perdita di ciò che si è conquistato fino a quel momento.

Se sei alla ricerca di un Personal Trainer nella zona di Catania, ti consiglio Daniela Bellavia i cui contatti li potrai trovare comodamente sul sito internet.

Daniela Bellavia, Personal Trainer e Wellnes Coach

Daniela Bellavia è una Personal Trainer e Wellnes Coach di Catania, che ha trasformato una sua passione in un vero e proprio lavoro. Ha conseguito vari titoli di studio che l’hanno fatta diventare una Personal Trainer qualificata in quanto il suo obiettivo principale è quello di aiutare le persone a dimagrire, modellarsi e perfezionarsi nella maniera corretta seguendo i giusti tempi.