Consigli per investire in borsa durante la pandemia

Consigli per investire in borsa durante la pandemia

Ottobre 30, 2020 Off Di expodigitale

In tempi complessi per l’economia mondiale a causa della recente pandemia è difficile scegliere il migliore investimento da effettuare che sia in borsa oppure con altri mezzi finanziari. L’ultimo anno è stato molto complesso per i mercati, e le problematiche a livello sanitario si riversano inevitabilmente anche sull’economia, sulla borsa, sugli indici. Insomma, durante la pandemia bisogna fare molta attenzione agli investimenti, specie se si pensa sul lungo termine, quindi con maggiori incertezze sul futuro. Ma vediamo insieme quali sono i migliori strumenti per investire in borsa ora che c’è ancora una pandemia in corso.

Pacchetti azionari su mercati italiani e stranieri

Certo al momento il mercato non è al massimo del suo splendore e alcune aziende potrebbero vivere forti incertezze, se non uscite disastrose dalla borsa. Nonostante ciò, ci sono alcune aziende solide sia italiane sia estere sulle quali si può puntare, soprattutto in questo periodo dove molti titoli azionari sono in ribasso. Scegliendo le giuste società e titoli quotati in Italia o all’estero e acquistandoli al ribasso, inserendoli all’interno del proprio conto deposito titoli, potranno essere rivenduti quando ci saranno momenti migliori, ossia quando si verificherà una ripresa del mercato. Certo non è semplice fare un investimento del genere ma con i giusti consigli si potrebbe trarre guadagno successivamente. Inoltre, se si punta sulle aziende farmaceutiche e sanitarie si potrebbero ottenere risvolti positivi anche sul breve periodo.

Trading online con broker CFD

Come consigliato dagli esperti di startborsa.com, una soluzione per investire anche durante il periodo della pandemia globale è attraverso il trading online mediante broker che permettono di operare con i contratti per differenza. Infatti, con il trading online non si acquistano in modo diretto le azioni, obbligazioni, titoli, criptovalute ecc…ma si fanno delle previsioni sul loro andamento. Questo permette di ottenere dei profitti sia se il titolo è in ribasso sia se è in rialzo. Naturalmente, non è così semplice a farsi come a dirsi. Bisogna considerare che c’è sempre un alto rischio di perdita con il trading online. Si deve essere molto cauti, bisogna operare con acuzie e cercare di imparare a fare le previsioni in modo attento, se non si vuole perdere il capitale investito nel trading online. Una cosa positiva di questo sistema è che si può operare in modo diretto utilizzando le proprie capacità, e che in caso di perdita si può ritirare il capitale rimasto sul proprio portafoglio e chiudere il conto trading.

Titoli di Stato

La pandemia ha portato a migliorare l’offerta prevista per la vendita di Titoli dello Stato come Bond e BTP. Per riuscire a recuperare somme di denaro cospicue in modo veloce, alcuni stati, come quello italiano hanno scelto di emettere Titoli di Stato con una percentuale di guadagno interessante, vincolando il proprio investimento tra i 12 e i 36 mesi circa. L’investimento in obbligazioni, titoli di stato come Bond e BTP, è tra i più sicuri in quanto questo prevede la salvaguardia del capitale investito. E solo in caso di fallimento dello Stato, cosa quasi impossibile e non auspicabile, non si rientra del proprio denaro.

Puntare sull’oro digitale: il Bitcoin

Tra i beni durevoli e sicuri ci sono sempre state le materie prime, un rifugio per gli investitori durante i periodi difficili. Infatti, non è un caso che all’inizio della pandemia in molti abbiano scelto di acquistare o di investire sull’oro. A farsi strada però tra i beni di rifugio per il 2020 è giunto il Bitcoin. Il Bitcoin è una valuta digitale che permette di fare investimenti e acquisti. I prezzi del BTC durante la pandemia hanno viaggiato sempre più velocemente raggiungendo i 13 mila dollari. Infatti, solo all’inizio della pandemia ha avuto un calo improvviso, ma poi gli investitori hanno deciso di puntare sul Bitcoin, in quanto fiduciosi della sua espansione in futuro.