Come sostituire i filtri nelle moto

Come sostituire i filtri nelle moto

Maggio 20, 2021 Off Di expodigitale

È molto importante provvedere alla manutenzione regolare dei filtri delle motociclette. Le moto infatti possiedono vari tipi di filtri, che si possono raggruppare in tre gruppi. Il primo è costituito dal filtro del carburante, che serve a tenere il carburante pulito. Il secondo è rappresentato dal filtro dell’aria, che ha la funzione di filtrare l’aria prima che questa entri nel motore. Il terzo filtro è invece quello dell’olio, che serve a filtrare l’olio prima che questo entri in circolazione nell’impianto di lubrificazione. È sempre molto importante eseguire la manutenzione secondo le indicazioni che sono riportate dal produttore, provvedendo, se necessario, alla sostituzione dei filtri, oltre che alla loro costante pulizia.

Come cambiare il filtro carburante

Per cambiare il filtro carburante della moto, devi avere a disposizione dei pezzi di ricambio di qualità, come quelli che puoi trovare su auto-doc.it. Ricordati che per fare in modo che la tua moto si mantenga in maniera perfetta, la sostituzione del filtro di carburante deve essere fatta ogni 5.000 chilometri di percorrenza.

Il filtro del carburante si trova posizionato sotto la tanica. Innanzitutto procedi a svuotare il serbatoio del carburante. Lo puoi fare agevolmente semplicemente scollegando il tubicino che porta la benzina al filtro.

In questa fase fai molta attenzione perché di solito i tubicini presentano delle fascette che riportano delle lettere. Si tratta della lettera M che significa mandata e della lettera R che indica il ritorno. È davvero essenziale non scambiare la posizione originaria di questi tubicini nel momento in cui li vai a ricollegare.

A questo punto smonta la scatola di protezione che contiene il filtro. Poi accedi direttamente al filtro rimuovendolo con molta attenzione e con delicatezza. Dopo aver tolto il filtro vecchio sostituiscilo con il nuovo, secondo l’indicazione della freccia che ti fa comprendere l’uscita del filtro. Ricollega il tubo e i filtri e stringi bene le fascette.

Ricollega il serbatoio alla moto e posiziona i tubi di benzina, secondo le sigle M ed R. Versa un po’ di benzina nel serbatoio e attiva la pompa. Prima di partire verifica per bene per assicurarti che non ci siano perdite.

Come cambiare il filtro dell’olio di una moto

Per cambiare il filtro dell’olio di una moto è molto importante preparare la postazione di lavoro. Posiziona la moto sul cavalletto laterale, su quello centrale oppure su un cavalletto posteriore. Colloca una bacinella sotto il tappo di scarico dell’olio, in modo da farlo defluire correttamente.

Usa la chiave per svitare il tappo. Svita con attenzione il filtro usando l’apposita chiave. Non dovresti danneggiarlo, altrimenti alcuni contaminanti contenuti nel filtro potrebbero ritornare all’interno del motore, causando delle conseguenze negative.

All’interno del filtro potrebbe rimanere una parte di olio, quindi metti qualcosa sotto al filtro, in modo che l’olio che fuoriesce possa essere assorbito. Rimuovi la rondella utilizzata e installane una nuova sul tappo dello scolo dell’olio.

L’inserimento di una nuova rondella è davvero essenziale per preservare la filettatura della coppa dell’olio. Chiudi lo scolo dell’olio, assicurandoti che il tappo non sia sporco di polvere.

Prepara il nuovo filtro riempiendolo per un quarto con olio nuovo. Con un leggero movimento circolare bagna con l’olio tutto il materiale filtrante. Con la punta di un dito puoi ungere tutta la guarnizione di gomma con un po’ d’olio, in modo da assicurare un contatto fondamentale con il motore.

Avvita con attenzione il nuovo filtro, facendo attenzione a non forzare eccessivamente. Infatti il filtro dell’olio dovrebbe avvitarsi abbastanza facilmente. In genere, un buon pezzo di ricambio di qualità si avvita facilmente e quando si comincia a sentire una certa