Come acquistare il miglior box per cani

Come acquistare il miglior box per cani

Giugno 24, 2022 Off Di expodigitale

Avete la necessità di provvedere all’acquisto di un box per cani? Proviamo a dare uno sguardo ai suggerimenti migliori per una scelta adatta a quelle che sono le proprie esigenze e preferenze. D’altro canto, poter contare su uno spazio comodo e, al tempo stesso, decisamente pratico e confortevole in cui possa restare per un po’ di tempo il proprio amico a quattro zampe, magari quando si hanno degli ospiti a casa.

Un box per cani, come quelli che si possono trovare su Il Verde Mondo, rappresenta uno di quegli strumenti che possono tornare utili in tutti quei casi in cui si ha la necessità di trovare una sistemazione temporanea per le più disparate esigenze. Sul mercato c’è la possibilità di trovare un gran numero di box per cani: ci sono quelli adatti ad essere collocati internamente, mentre altri hanno caratteristiche migliori per affrontare le intemperie ed essere posizionati all’esterno. In alcuni casi si può trattare di modelli prefabbricati, mentre altre volte i box vengono creati in muratura oppure possono contare sulla presenza di una tettoia.

Le varie tipologie di box per cani

La prima cosa da fare è indubbiamente quella di conoscere la normativa attualmente in vigore da rispettare in merito alle dimensioni che deve avere un box per esterni. Infatti, qualsiasi box per esterni deve avere una grandezza pari ad almeno otto metri quadrati.

Nel caso in cui si avessero in casa diversi cani, allora è necessario aggiungere quantomeno altri sei metri quadrati per ciascun cane in più. Non solo, dal momento che un box deve avere necessariamente sempre una copertura che funge da protezione e un’altra parte libera, lasciata a cielo aperto. Fondamentale seguire quanto previsto dalla legge anche in merito al rivestimento del box, che deve essere effettuato con apposito materiale isolante, mentre la pavimentazione deve essere dotata di caratteristiche tipicamente drenanti.

Ci sono numerosi modelli di box per esterni. Una delle tipologie maggiormente diffuse risponde certamente ai box in muratura. In poche parole, si tratta di vere e proprie casette di ridotte dimensioni, che si possono personalizzare come meglio si crede. Per la creazione di tali box, c’è la necessità di fare richiesta di appositi permessi e, di conseguenza, si dovrà presentare apposita istanza presso il comune in cui si ha la residenza.

Tra le numerose tipologie che si possono trovare in commercio una delle più diffuse e apprezzata è certamente anche quella relativa ai box prefabbricati. In questo caso, spesso e volentieri si tratta di strutture che sono realizzate in alluminio e dotate di apposita rete metallica. Anche in questo caso la pavimentazione è creata con materiali appositi.

I box in legno e i box coibentati

Tra le soluzioni maggiormente presenti in commercio troviamo indubbiamente quella dei box per cani realizzati in legno. Si tratta di una tipologia che si caratterizza per essere costruita con un tetto in doppia lamiera, che presenta un alto livello di resistenza, mentre presenta anche una componente in legno e una, invece, dotata di apposita recinzione.

Tutti quei materiali che vengono impiegati per la realizzazione di un box per cani in legno sono oggetto di un apposito trattamento. Quest’ultimo ha come fine quello di evitare che l’acqua e le varie intemperie possano finire all’interno del box. Al contempo, durante la stagione estiva, quando le temperature si alzano a dismisura, evitare che i raggi solari possa penetrare all’interno della struttura. Si tratta di box appositamente ideati per affrontare al meglio l’estate, ma anche la stagione invernale. I box per cani in legno sono un’ottima soluzione anche per le ore notturne, senza dimenticare come siano uno dei modelli più resistenti rispetto all’usura. Tra le principali alternative troviamo anche i box coibentati per cani, denominati anche box modulari.