Arredamento in stile nordico, ecco i migliori suggerimenti da seguire

Arredamento in stile nordico, ecco i migliori suggerimenti da seguire

Aprile 1, 2020 Off Di expodigitale

Ci sono sempre più persone che vogliono puntare su un arredamento in stile nordico per la propria abitazione. È chiaro che si tratta di una scelta stilistica di assoluto impatto, in grado davvero di generare un effetto “wow” che riesce a stupire chi entra per la prima volte entro le mura domestiche.

Per scegliere un arredamento in perfetto stile nordico, la cosa migliore da fare è quella di non andare a casaccio, ma seguire sempre i consigli dell’architetto. Non solo, visto che online si possono trovare anche tanti altri suggerimenti utili: ad esempio, le indicazioni su Casa News possono essere preziose per scegliere gli elementi d’arredo migliori in base alle proprie esigenze.

Scegliere lo stile nordico per arredare casa

Una notevole sobrietà, ma anche una grande pulizia nelle varie linee, con una scelta impeccabile e ben precisa dei materiali. Stiamo parlando dello stile nordico, che riesce ad associare alla perfezione l’estetica con comfort e lato pratico, creando in fin dei conti un ambiente che fa del calore e dell’accoglienza uno dei suoi punti di forza.

Tra le principali caratteristiche dello stile nordico troviamo inevitabilmente il fatto di rispecchiare alla perfezione la filosofia di vita che caratterizza un po’ tutte quelle persone che abitano nel Nord Europa. Ovvero, una luce ridotta, un’alta esigenza di combattere e contrastare il più possibile le basse temperature e, di conseguenza, la necessità di dover fare propri tutti i raggi del sole, nel momento in cui quest’ultimo si presenta.

Una persona che sceglie uno stile nordico per l’arredamento della sua abitazione deve necessariamente puntare su delle pareti candide, che sono in grado di amplificare la luce. Il numero di arredi? Estremamente limitato e il materiale prediletto deve essere solo ed esclusivamente il legno, nella maggior parte dei casi chiaro. E il legno chiaro è un’indicazione da rispettare anche per quanto riguarda i pavimenti, che devono essere realizzati con legno d’acero, anche se vanno bene pure legni come la betulla, la quercia, il pino e il frassino.

Per quanto riguarda le sedute, invece, è concesso distaccarsi e puntare, ma non troppo spesso sia chiaro, su altri materiali, come ad esempio la pelle, mentre il metallo torna decisamente utile per quanto concerne i vari dettagli.

La scelta dei tessuti deve chiaramente essere orientata verso il naturale: nella maggior parte dei casi è necessario puntare sulla lana, in modo particolare quella che viene lavorata a crocher, in maniera tale da aumentare quella sensazione di calore e di protezione che si avverte nel momento in cui si entra in casa. Una sensazione amplificata in modo particolare durante la stagione invernale, quando tale arredamento riesce a trasmettere un vero e proprio senso di protezione nei confronti delle rigide temperature.

Tende, pezzi firmati e contato con la natura

Per quanto concerne le tende, che non sono certamente uno degli elementi d’arredo maggiormente usati nei Paesi scandinavi, la cosa migliore da fare è quella di puntare su dei tessuti impalpabili, che sono in grado di consentire il passaggio entro le mura domestiche sia dei raggi solari che della luce.

Interessante notare come il design che caratterizza lo stile nordico sia decisamente semplice, ma al tempo stesso anche sofisticato. Merito anche dei vari designer e progettisti che, nel corso degli ultimi anni, hanno proposto delle soluzioni sempre più all’avanguardia per questo tipo di arredamento.

Ecco spiegato il motivo per cui stanno benissimo, in questo tipo di arredamento, anche alcuni pezzi d’arredamento firmati, con creazioni originali e dal carattere tipicamente contemporaneo. Sono sufficienti anche solamente due pezzi firmati per completare in modo coerente l’arredamento e lo stile estetico di tutta l’abitazione, senza dimenticare come debba essere inserito anche del verde, ovvero delle piante, per testimoniare l’importanza della comunione con la natura.