Pompe oleodinamiche: cosa sono e come funzionano

Pompe oleodinamiche: cosa sono e come funzionano

Gennaio 24, 2022 Off Di expodigitale

Facendo riferimento alle pompe oleodinamiche parliamo di alcuni dispositivi che hanno il compito di fornire energia per far funzionare alcuni impianti. Sono naturalmente degli apparecchi che funzionano tramite l’accompagnamento ad un motore. Infatti l’energia per sostenere il funzionamento dell’impianto deriva proprio dalla forza che viene prodotta dal motore. Le pompe oleodinamiche sono degli apparecchi molto importanti, che trovano largo impiego e hanno applicazioni soprattutto negli impianti di tipo industriale. Il principio su cui si basano è quello di trasformare energia meccanica in forza idraulica.

Le varie tipologie di pompe oleodinamiche

Le pompe oleodinamiche in commercio, come quelle che si trovano su www.ideashopadria.com, possono essere di diverso tipo. Infatti possiamo fare una distinzione soprattutto fra pompe volumetriche e quelle non volumetriche.

Queste due grandi categorie variano in base alle loro caratteristiche. Le pompe volumetriche non sono dotate di camere di compressione e i movimenti che generano dipendono dalla quantità di fluido e dalle modalità con cui il fluido stesso viene compresso dai pistoni. Le pompe non volumetriche riescono a lavorare con l’energia che si sprigiona grazie alla rotazione delle pale che si trovano vicino alla pompa. Le pale comunque non sono tutte uguali, perché possono essere ad elica, miste o possono essere collegate al rilascio di energia centrifuga.

Le pompe oleodinamiche possono cambiare, anche perché possono essere specializzate in maniera specifica sulla base della cilindrata. In alternativa si può tenere in considerazione, per la scelta di un prodotto di qualità, anche la portata. Quest’ultima è intesa come la capacità legata alla velocità della rotazione del motore.

Nel momento in cui si deve scegliere una pompa oleodinamica soprattutto da sfruttare a livello industriale si devono prendere in considerazione tutte queste caratteristiche e valutare attentamente il modello da acquistare. Infatti bisogna essere certi che il dispositivo sia in grado di generare la giusta pressione che occorre per muovere l’impianto.

Le altre caratteristiche delle pompe oleodinamiche

Alcune pompe di questo tipo hanno la presenza di ingranaggi studiati appositamente per adattarsi agli impianti oleodinamici. Ecco perché esse possono essere vendute anche singolarmente oppure a più riprese. Questi dispositivi sono in generale molto flessibili e versatili. I prodotti di qualità vengono studiati, progettati e realizzati con l’obiettivo di resistere per molti anni nel corso del tempo.

L’obiettivo principale è anche un altro: consiste nel contenere i costi di manutenzione. In genere si tratta di apparecchi di avanguardia, la cui produzione sta raggiungendo livelli molto elevati. Si tende infatti per la realizzazione di queste pompe a scegliere materiali ben precisi e a mettere in atto dei passaggi opportunamente considerati per realizzare delle opportunità importanti.

Ma un’altra caratteristica che bisogna valutare quando si sceglie una pompa oleodinamica è rappresentata dalla presenza di ingranaggi rotativi o alternativi. Le applicazioni di questi dispositivi sono fondamentali in molti campi. Infatti le pompe oleodinamiche possono essere sfruttate in vari impianti di tipo industriale, come quelli destinati al settore dell’alimentazione, della meccanica e all’ambito farmaceutico.

Questi dispositivi sono fondamentali perché permettono di avere a disposizione un unico impianto per poter mettere in atto più funzioni. Infatti i progressi stanno andando avanti anche in questo campo, cercando di mettere a punto delle componenti dotate di più circuiti. In questo modo in un’industria è possibile utilizzare una sola macchina invece che più di una e si evita di acquistare prodotti che possono risultare molto ingombranti, anche difficili da collocare all’interno delle fabbriche.

Come abbiamo specificato, le applicazioni sono tante e sicuramente le pompe oleodinamiche, con le loro caratteristiche, possono fare la differenza, perché possono costituire un punto di riferimento per tutte le lavorazioni e i tipi di produzione a carattere industriale, che riguardano settori anche molto differenti tra di essi.