Samsung toglie i veli al nuovissimo tablet Galaxy Tab S6

Samsung toglie i veli al nuovissimo tablet Galaxy Tab S6

Agosto 1, 2019 0 Di expodigitale

Il colosso sudcoreano ha finalmente rivelato il nuovo Galaxy Tab S6, ovvero il tablet Android che non dovrebbe avere eguali sul mercato. La sfida da parte di Samsung è stata lanciata ed è più combattiva che mai. Sì, perché la nuova gamma dei tablet, ovvero Galaxy Tab S6, si caratterizza per puntare forte ancora sulla S Pen e su un hardware innovativo che, grazie alla presenza della dual cam, è in grado di lanciare il guanto di sfida anche gli smartphone di bassa gamma.

Al giorno d’oggi, tablet e smartphone vengono usati per le più disparate attività, tra cui anche quella relativa al gioco d’azzardo. Il gioco da mobile ha ormai superato quello da desktop, anche per via del fatto che gli utenti possono sfruttare un gran numero di bonus senza deposito immediato.

Galaxy Tab S6, quante novità!

In casa Samsung si sta preparando l’evento in cui verrà lanciato il nuovo Galaxy Note 10, che sbarcherà il prossimo 7 agosto a New York in una cerimonia degna di un gran galà. Nell’attesa, il colosso sudcoreano ha deciso di svelare un altro prodotto particolarmente interessante, innovando la sua gamma di tablet, ovvero i Galaxy Tab S6. Rispetto al Tab S5e, che è stato lanciato a febbraio, in questo caso le novità dal punto di vista hardware sono notevoli.

Dal punto di vista delle caratteristiche tecniche, troviamo un processore Snapdragon 855: sul mercato, al momento, non c’è nulla di meglio sotto questo aspetto. Interessante anche notare come la RAM si dovrebbe aggirare tra 6 e 8 GB di memoria, con lo spazio di archiviazione che viaggerà tra 128 e 256 GB e si potrà espandere fino a toccare 1 TB. Invece, la batteria sarà da 7040 mAh: in poche parole, si potrà usare per tutta una giornata.

Tra le più importanti novità troviamo alcuni aspetti che vanno a differenziare questo nuovo prodotto di Samsung con tutti gli altri competitor che montano il sistema operativo Android. La prima novità degna di rilievo è la S Pen, ovvero la biro digitale che, da qualche anno, rappresenta una delle principali caratteristiche della gamma Note e che sui Galaxy Book aveva svelato le sue grandi potenzialità.

Inizialmente la S Pen è stata lanciata come una penna dedicata esclusivamente al disegno e alla scrittura, ma nel corso degli anni è stata oggetto di un’evoluzione che l’ha portata a trasformarsi in uno strumento molto più completo e funzionale, come se fosse un vero e proprio telecomando. E, sul nuovo tablet lanciato dal colosso sudcoreano, riesce anche a sfruttare la connettività Bluetooth.

Le S Pen Air Actions e la nuova dual cam

Una delle novità più interessanti legate a questa biro digitale, quindi, sono proprio le S Pen Air Actions. Si tratta di una serie di funzioni che si possono attivare anche senza dover toccare lo schermo con il pennino. Le azioni che possono essere attivate sono quelle tipiche: si va dallo scatto di foto con la camera posteriore, fino alla gestione dei vari contenuti multimediali.

Non è finita qui, dal momento che la S Pen può contare pure su un’innovativa funzionalità di ricarica senza fili che è in grado di garantire la bellezza di 10 ore di durata. Basta lasciarla attaccare al retro del tablet per una decina di minuti.

È chiaro che il tablet non viene usato per scattare foto e selfie come gli smartphone, ma in questo caso Samsung ha voluto osare. E, quindi, ha scelto di installare una dual cam, da 13+5 mpx, sulla parte posteriore del tablet. Uno dei vantaggi di questa novità è indubbiamente quello di poter sfruttare una modalità di ripresa ultra-wide. Quest’ultima è possibile per via del doppio sensore, che riesce ad estendere la visione, in modo tale da consentire una ripresa più ampia ed è decisamente più efficace rispetto a quella di numerosi smartphone di gamma media.