Pc da gaming vs console: quale scegliere?

Pc da gaming vs console: quale scegliere?

Settembre 21, 2019 0 Di expodigitale

Chi è un gamer sa perfettamente come, prima o poi, sia necessario prendere una decisione: meglio giocare da pc oppure limitarsi solo alle console? Oppure, puntare su entrambe le soluzioni? E, per tale ragione, spesso e volentieri si va alla ricerca di un pc gaming che riesca ad assicurare un comparto grafico di tutto rispetto, ma non solo.

Il primo aspetto da mettere in evidenza è che, qualunque possa essere la scelta tra console e pc gaming, il divertimento deve essere messo al primo posto. I vari fattori che possono incidere su tale scelta sono indubbiamente il budget che si decide di stanziare per un simile acquisto, le proprie capacità dal punto di vista tecnico e i vari aggiornamenti disponibili.

I vantaggi della console

Cerchiamo di capire quali sono i vantaggi del gaming su console rispetto ai computer. Le console sono spesso decisamente più semplici da utilizzare e hanno certamente un costo più basso. La loro progettazione è stata curata proprio per favorire un elevato livello di configurazione e manutenzione. Il gaming su console non prevede alcun tempo di assemblaggio e le console possono essere usate anche per altre attività, come ad esempio la riproduzione di film e serie tv.

Un altro vantaggio di scegliere le console è quello di non dover aggiornare costantemente l’hardware, visto che le varie console vengono già realizzate rispettando elevati requisiti di sistema. Un altro punto di forza delle console è che portano i giochi ad una diffusione massiccia e rende anche più semplice divertirsi e sfidarsi con i propri amici.

I vantaggi di puntare sui pc da gaming

D’altro canto, però, anche il gaming su pc presenta diversi vantaggi rispetto all’uso delle console. I computer hanno certamente numerosi punti di forza: le grafiche presentano una definizione e un realismo maggiore, così come le periferiche possono contare su un più alto livello di precisione rispetto ad una console. Inoltre, i propri giochi possono essere modificati.

Il primo vantaggio di puntare sul gaming da pc è certamente quello di effettuare la personalizzazione dell’hardware del computer. I gamer, nella maggior parte dei casi, scelgono di investire sulla GPU, sulla RAM e sul disco rigido, oppure sull’unità a stato solido. Son questi i tre componenti che, se migliorati, possono fare realmente la differenza nel garantire un’esperienza di gioco migliore.

Il comparto grafico si fa indubbiamente preferire su pc: un gamer, su questo device, ha la possibilità di controllare in prima persona le grafiche, oltre al fatto che può decidere di giocare pure su display differenti in contemporanea. Assembla un pc da gaming per poter raggiungere un livello di prestazioni veramente impressionante.

Un altro punto di forza del comparto pc è sicuramente quello di poter personalizzare il modo in cui si gioca: tutto merito della presenza di un gran numero di controller e mouse tra cui si può trovare il device più adatto alle proprie caratteristiche per poter giocare. Ci sono controller senza fili, ma anche joystick, senza dimenticare i volanti per i giochi di corsa. Eppure, il mouse da gaming sembra ancora più azzeccato quando il titolo richiede una certa precisione, in modo particolare nei giochi sparatutto in prima persona. Tra l’altro, chi gioca da pc ha la possibilità pure di modificare, spesso e volentieri, il gameplay del titolo stesso, magari inserendo nuovi dati su una determinata mappa oppure provvedendo alla modifica di varie skin di personaggi.