Come scegliere il miglior materasso

Come scegliere il miglior materasso

Settembre 22, 2019 0 Di expodigitale

Al giorno d’oggi, in commercio, si possono trovare davvero tantissime tipologie di materassi diverse. Una gamma di soluzioni talmente ampia che c’è solamente l’imbarazzo della scelta. Ci sono dei modelli estremamente rigidi e altri che, al contrario, presentano una struttura e una forma decisamente più accoglienti, ma ci sono anche quelli più tradizionali e altri maggiormente ergonomici.

Insomma, la scelta dei migliori materassi per le proprie esigenze va fatta indubbiamente in base alla propria fisicità e anche in relazione alle proprie abitudini di riposo. Nel momento in cui una persona riposa sul letto, infatti, tutta la sua muscolatura, che va a gestire la posizione migliore per la colonna vertebrale, tende a rilassarsi. In questo modo, il corpo umano riesce ad adattarsi alla superficie su cui si trova.

La scelta del materasso: occhio a tanti fattori

Ecco spiegata la ragione principale per cui un materasso, per fare in modo di rispondere perfettamente alle esigenze di una persona, deve essere acquistato valutando un gran numero di fattori che non possono mai prescindere dalle caratteristiche personali e fisiche di chi poi andrà a usarlo. Quindi, tra i vari elementi da considerare nella scelta di un materasso troviamo inevitabilmente sudorazione, statura, corporatura e anche la presenza, eventuale, di problematiche legate all’apparato muscolo-scheletrico, senza dimenticare le abitudini di riposo.

I fattori da cui iniziare ad analizzare il materasso sono due: il peso e la statura, e in questo modo si può già cominciare a capire quale possa essere il livello di stabilità più adatto alle proprie esigenze. Per quanto riguarda poi la decisione sul materiale, bisogna tener conto ovviamente della presenza di allergie, ma valutare anche il tipo di sudorazione, oltre che umidità e temperatura della camera da letto.

In commercio c’è la possibilità di trovare ormai qualsiasi tipo di materasso, visto che possono differire per altezza, tipo di rivestimenti, materiali usati e imbottitura. Un ottimo materasso è quello che riesce ad adeguarsi perfettamente al corpo man mano che passa il tempo, senza però perdere le proprie caratteristiche e un buon grado di elasticità.

Prima di acquistarne uno, un ottimo consiglio da seguire è quello di testarlo e provarlo, cercando di capire qual è il grado di comodità che lo caratterizza. Meglio stendersi per almeno 5-10 minuti, cercando di riproporre la medesima posizione in cui si è soliti dormire ogni notte.

È difficile capire quali siano gli elementi che rendono davvero un materasso comodo e confortevole. Certo, chi ha l’abitudine di dormire supino, vorrà delle caratteristiche e avrà esigenze differenti rispetto a chi dorme di lato oppure prono. Stesso discorso anche per quanti sono colpiti spesso da dolori e problemi di natura articolare. Non bisogna dimenticare come, spesso e volentieri, si scelga un materasso per dormirci in due e, di conseguenza, è necessario trovare un buon compromesso tra diverse esigenze.

L’acquisto di un materasso è un investimento anche per il proprio benessere

Insomma, comprare un materasso equivale certamente a fare un bell’investimento ed è questa la ragione principale per cui è fondamentale sempre provarlo per capire se possa essere un prodotto perfetto o meno per le proprie necessità.

Nei materassi a molle, ad esempio, è importante prestare attenzione alla quantità di molle che sono presenti al suo interno. Per chi vuole un buon supporto, tale numero deve essere compreso tra 700 e 1000, mentre per tutti coloro che amano un materasso accogliente, il numero consigliato di molle dovrà aggirarsi tra 1600 e 3000.