Come scegliere il Divano

Il Divano è un elemento d’arredo importante in ogni casa. Spesso rappresenta l’elemento d’unione familiare nei momenti di relax, mamma, papà e bimbi comodamente rilassati a vedere la TV, a parlare, giocare ma è anche l’elemento che riunisce amici e parenti. Come scegliere il Divano?

Cos’è il Divano

Questa sembra una domanda dalla risposta scontata, chi non sa cos’è un divano? Tanti, però, non sanno che il divano nasce e venne introdotto nel mondo occidentale dagli Ottomani.

A quell’epoca, quella dell’Impero Ottomano, consisteva in una panca in legno imbottita e munita di braccioli, l’abbozzo del divano moderno che oggi si presenta con forme più complesse anche dotato di accorgimenti tecnici come la funzione relax, manuale o motorizzata per dare agli occupanti una sempre maggiore comodità.

Esistono enormi varietà di divano che si differenziano per forma, stili, dimensioni, rivestimenti, funzioni e sono tanti i fattori da considerare nella scelta del divano maggiormente aderente alle esigenze personali e alla casa.

Cosa considerare, quindi, nella scelta del tuo divano? Devi tenere conto di più elementi:

  • Lo spazio disponibile
  • Il numero di componenti della famiglia e le esigenze specifiche
  • Lo stile dell’arredamento in cui si inserisce

Ovviamente su questo si inseriscono anche le preferenze, il gusto personale perché ti dovrà piacere non solo al momento dell’acquisto ma anche nell’utilizzo quotidiano.

Le dimensioni del Divano

Un divano sovradimensionato rispetto alle esigenze può sembrare uno spreco ma se hai un’intera parete da occupare, mettere un divano piccolo non rappresenta una buona scelta estetica, è meglio scegliere un divano di dimensioni adeguate al posto che dovrà occupare anche se utilizzato al di sotto delle sue potenzialità.

Se lo spazio, al contrario, è ridotto, dovrai necessariamente optare per un divano piccolo anche se magari insufficiente per il numero di componenti della famiglia; puoi sempre aggiungere due poltrone per sopperire alle dimensioni ridotte del divano.

Di norma il divano ha dimensioni di 150/185 cm per un due posti e 200 cm per il tre posti. La profondità standard è solitamente di 90 cm ma si trovano modelli anche di profondità ridotta a 80 cm.

Il tipo di divano

In funzione dello spazio disponibile potrai scegliere un divano minimo oppure optare per un modello dotato di penisola o longuette, lineare o ad angolo oppure ancora due divani separati.

Negli ambienti di casa aperti il divano può anche assumere la funzione di separazione tra la zona cucina e la zona soggiorno, in questo caso posto al centro della stanza con lo schienale rivolto verso il tavolo da pranzo.

In ogni caso il divano dovrà essere di dimensioni tali da lasciare sufficiente spazio di movimento, non deve “soffocare” l’ambiente ma valorizzarlo. Un divano a due o tre posti è adatto ad una coppia mentre le famiglie più numerose necessitano di

un tipo di divano più generoso oppure la presenza di due divani, sempre in funzione dello spazio disponibile.

I rivestimenti

Il rivestimento del divano è importante: può essere in pelle, finta pelle, in tessuto o anche in microfibra. La presenza di bambini impone la scelta di rivestimenti facilmente lavabili, quindi di imbottiture sfoderabili, in tessuto.

Da considerare anche la presenza di animali domestici che possono facilmente graffiare e rovinare i rivestimenti. E’ opportuno prevedere dei copridivano resistenti e facilmente lavabili per l’igiene e per la rimozione di peli che si appiccicano agli abiti tuoi e dei tuoi ospiti, una cosa davvero spiacevole e imbarazzante.

Le funzioni aggiuntive

Soprattutto se in casa sono presenti persone anziane o con problemi di circolazione alle gambe, è importante scegliere un divano con la funzione Relax che permette di mantenere le gambe sollevate. Questa può essere manuale o motorizzata, dipende dal tuo gusto personale e dalla disponibilità di una presa elettrica nelle vicinanze senza dover avere cavi elettrici tra i piedi.

Interessante è la funzione di divano letto che ti consigliamo se ti capita di avere ospiti in casa, diversamente è una scelta inutile che incrementa senza senso il costo del divano.

In Arredamento  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *